Sportlive.it » Calcio » Coppa América: Cile-Venezuela 1-2 nei quarti di finale

Coppa América: Cile-Venezuela 1-2 nei quarti di finale

Altra sorpresa nel torneo sudamericano: "Vinotinto" in semifinale grazie ai gol di Vizcarrondo e Cichero. San Juan, 17 luglio 2011
di Antonio Forina 18 luglio 2011

SAN JUAN - Ennesimo epilogo a sorpresa nei quarti di finale di Coppa America: il Venezuela supera il Cile e si qualifica alle semifinali per la prima volta nella sua storia. La squadra di Cesar Farías si impone per due a uno (guarda i gol) a termine di una gara condotta con accortezza e cinismo, in cui la Vinotinto ha dimostrato di saper soffrire e approfittare degli errori avversari. Il Cile può sen'altro recriminare per due legni colti nella ripresa, ma deve recitare il mea culpa per i tanti errori cile-venezuela-coppa-america-2011commessi sia in attacco che in difesa.

La partita - Farías sorprende un po' tutti schierando Maldonado in attacco al posto di Rondón: è l'unica variazione rispetto alle formazioni previste alla vigilia. La prima frazione non è certo memorabile: il Cile prova ad attaccare, il Venezuela si difende con grinta e ordine. E al 35', a sorpresa, la Vinotinto va in vantaggio con Vizcarrondo, abile a deviare di testa un calcio piazzato di Arango. Lo svantaggio suggerisce a Borghi di inserire Valdivia, in campo dall'inizio della ripresa al posto di Carmona. Al 53' Cile sfiora il gol per due volte: azione di Suazo sulla destra e cross per la testa di Isla che schiaccia a rete ma trova il salvataggio sulla linea di Cichero, sul prosieguo dell'azione palla a Suazo che colpisce la traversa. Il Cile non è fortunato: al 58' coglie un'altra traversa con un destro dalla distanza di Valdivia. Al 70', finalmente, il pari: azione di Sánchez sulla destra, cross rasoterra per Humberto Suazo che con un violento destro dal basso verso l'alto manda il pallone a sbattere contro la traversa - la terza! - e poi oltre la linea di porta. La squadra di Borghi si riversa in avanti nel tentativo di completare la rimonta: due iniziative del Niño Maravilla fanno tremare la difesa avveersaria, ma proprio quando il Venezuela sembra vicino alla capitolazione torna in vantaggio: su conclusione da lontano di Arango, forse leggermente deviata, il portiere Bravo non trattiene il pallone e favorisce il tap-in di Cichero. Corre il minuto ottantuno e il gol ha un ffetto devastante sul morale dei cileni, che all'83' restano anche in dieci per l'espulsione di Medel, già ammonito nel pimo tempo e punito con il secondo gillo per un fallo di mano volontario. Nel finale resta in dieci anche il Venezuela (espulso Rincón) ma il risultato non cambia.

Antonio Forina

COPA AMERICA - ARGENTINA 2011  - Quarti di finale

17 luglio - San Juan, stadio del Bicentenario, ore 0.15 (it.)

CILE-VENEZUELA 1-2

35' Vizcarrondo (V), 70' Suazo (C), 81' Cichero (V)

CILE (3-5-2): Bravo; Contreras, Ponce, Jara (61' Paredes); Isla, Medel, Carmona (46' Valdivia), Vidal; Jiménez (84' Muñoz); Suazo, Sánchez. Ct: Borghi
VENEZUELA (4-3-1-2): Vega; Rosales, Perozo, Vizcarrondo, Cichero; González (90' Moreno), Rincón, Lucena; Arango; Maldonado (65' Seijas), Miku (60' Rondón). Ct: Farías

Arbitro:Vera (Ecuador)

Ammoniti: Isla, Medel, Contreras, Vidal (C), González (V)

Espulsi: Medel (C) all'83', Rincón (V) al 90'+4

43^ COPA AMERICA - ARGENTINA 2011 copa_america_argentina2011_1

I QUARTI DI FINALE

COPA AMERICA IN TV: PALINSESTO SKY E ORARI

Classifica marcatori Copa America 2011

COPA AMERICA IN STREAMING SUL PC: ECCO DOVE

Convocati di tutte squadre della Copa America 2011

Video Shakira "Rabiosa" colonna sonora Copa America 2011

CALENDARIO DELLE PARTITE -
Calendario in PDF da scaricare gratis!

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti