Sportlive.it » Calcio » Modena, Crespo esonerato e contestazione - Serie B

Modena, Crespo esonerato e contestazione - Serie B

Ultras emiliani inferociti irrompono in sala stampa dopo l'incredibile ko in casa con il Cagliari: esonerato il tecnico argentino, ora Bergodi o Pulga
di Antonio Forina 26 marzo 2016

Crespo esonerato, Modena nel caos: la contestazione degli ultras arriva in sala stampa - Serie B

crespo-esonerato-modena-serie-bÈ pieno caos a Modena. Dopo la beffarda sconfitta interna contro il Cagliari - emiliani in vantaggio a 12' dalla fine, poi due gol dei sardi nei minuti di recupero - è arrivto l'esonero di Hernán Crespo, comunicato dal ds Massimo Taibi: il nuovo tecnico potrebbe essere Cristiano Bergodi o Ivo Pulga, ma la situazione resta tutta da definire.

E nel dopo partita la rabbia degli ultras gialloblù si è trasformata in contestazione: alcuni membri della tifoseria organizzata sono riusciti a irrompere nella sala stampa del "Braglia" per chiedere un confronto al presidente Antonio Caliendo, già agente di Baggio e Careca nonché proprietario del Queen's Park Rangers.

Modena, Crespo esonerato e contestazione degli ultras - Serie B

Il ko rimediato con il Cagliari è il terzo consecutivo - quarto nelle ultime cinque gare - per i canarini, sprofondati in zona play out complici i successi di Vicenza e Pro Vercelli. Al termine del match, dopo l'increibile epilogo, un breve confronto fra Caliendo e Taibi ha decretato la fine dell'esperienza dell'argentino sulla panchina del Modena: "Crespo è un ottimo allenatore, ma non si può perdere così", ha dichiarato l'ex portiere di Milan e Manchester United, "i giocatori sono demoralizzati, qualcosa non va nella testa e quando succede questo nel calcio a pagare è il tecnico".

Alcuni tifosi hanno poi insistito per parlare con il presidente Caliendo, preoccupati per la situazione di classifica e soprattutto per il futuro del club, che sembra navigare in cattive acque.

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?