Sportlive.it » Calcio » Euro 2008: la Svizzera batte il Portogallo

Euro 2008: la Svizzera batte il Portogallo

Una doppietta di Yakin regala la prima storica affermazione degli elvetici in un campionato Europeo. Portoghesi sfortunati
di Vito Graffeo 15 giugno 2008

Primo successo per gli elvetici che superano 2-0 l'ormai qualificato Portogallo: una piccola soddisfazione per la Svizzera, ormai fuori, ma comunque trascinata da uno dei suoi uomini migliori, Yakin. Lusitani in campo con le seconde linee, protagoniste di una serie di occasioni sciupate. Il primo tempo infatti vede un Portogallo sprecone  e anche sfortunato (traversa di Pepe al 18'). Nel secondo tempo, prima un palo di Nani tiene ancora il risultato sul pari, poi però salgono in cattedra gli uomini di Kuhn: Pepe salva sulla linea un tiro di Barnetta, poi un assist di Derdiyok libera in area Yakin che sigla il vantaggio al 71' (destro su portiere in uscita). L'attaccante sigla il definitivo 2-0 trasformando un penalty per fallo di Fernando Meira su Barnetta. Una vittoria per congedarsi con un sorriso dal proprio pubblico: per la Svizzera si tratta anche del primo successo in assoluto nel Campionato Europeo. Per il Portogallo invece il prossimo impegno non sarà così rilassato e disimpegnato.

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti