Sportlive.it » Calcio » Scommesse, una telefonata inguaia Di Vaio e Portanova

Scommesse, una telefonata inguaia Di Vaio e Portanova

Il procuratore federale Palazzi è in possesso di una intercettazione tra i due calciatori del Bologna che si accordano su una gara del Bologna
di Vito Graffeo 17 agosto 2012

Potrebbe esserci un ribaltone in termini di assoluzione per Marco Di Vaio e Daniele Portanova. I due calciatori del Bologna, finiti sotto osservazione per la presunta combine di Bologna-Bari della stagione 2010/2011, vedrebbero cambiare la loro posizione già nel prossimo appuntamento con la Corte d'appello federale (il 21 agosto): nell'occasione il procuratore federale Palazzi presenterà a Gerardo Mastrandrea, presidente della corte, una intercettazione che confermerebbe il contatto telefonico tra i due tesserati felsinei. Di Vaio e Portanova hanno sempre smentito di essersi parlati a telefono per la gara contro i pugliesi, ma il contenuto della conversazione, nonché il solo fatto che tale colloquio sia avvenuto, avvalorerebbe le "accuse" di Masiello che ha sempre coinvolto i due calciatori.

di-vaio-portanova1

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti