Sportlive.it » Calcio » Migliori giovani della Serie B: la top undici 2010-2011

Migliori giovani della Serie B: la top undici 2010-2011

Scopriamo chi sono i giovani migliori della Serie B: Frison, Terranova, Acerbi, Longhi, Mazzarani, Bolzoni, El Shaarawy, Gabbiadini, Sansone, Bonaventura, Pasqauto. Anche il campionato 2010/2011 ha offerto nomi e volti di sicuro avvenire, che andrebbero tenuti in considerazione dalle big di Serie A, che invece spendono per stranieri sconosciuti e ben più costosi
di Redazione Sportlive.it - 25 maggio 2011

La Serie B viene sempre bistrattata, considerata solo quando una "nobile decaduta" di Serie A finisce tra i cadetti. Posizionato da anni tra venerdì sera, sabato pomeriggio e lunedì, lo "spezzatino" televisivo non ha mai reso merito ad un torneo pieno di squadre di caratura, sane nei bilanci e nei valori e fucina di talenti. Anche il campionato 2010/2011 ha offerto nomi e volti di sicuro avvenire, che andrebbero tenuti in considerazione dalle big di Serie A, che invece spendono soldi per stranieri sconosciuti e ben più costosi. Scopriamo chi sono i giovani migliori della Serie B di quest'anno:
logo_serie_b_2011
Portieri:
Alberto Frison, classe '88, una stagione a metà tra Vicenza e Frosinone e tanta talento che deve ancora esplodere. Alterna parate miracolose a prestazioni meno esaltanti. Ha vissuto alle spalle di Russo al Vicenza, prima di sostituire Sicignano in ciociaria a metà stagione. Un campionato intero da titolare potrebbe finalmente farlo crescere, imponendolo non solo in cadetteria.
Alberto Pelagotti, classe '89, nato e cresciuto nell'Empoli, dove sta riuscendo ad imporsi, nonostante davanti abbia un numero uno con un cognome importante, ovvero Handanovic. La squadra toscana è sempre attenta al proprio settore giovanile e l'anno prossimo vedremo finalmente il promettente Pelagotti titolare.

Difensori:
Francesco Acerbi, classe '88, colonna della giovane Reggina costruita da Lillo Foti. 192 cm, sicurezza al centro della difesa e pericolo per le difese avversarie quando si spinge in avanti. In Serie A lo paragonano in prospettiva, al pari di giovani colossi come Ranocchia e Bonucci.
Emanuele Terranova, classe '87, aveva già contribuito l'anno scorso alla promozione del Lecce in Serie A, e inspiegabilmente è rimasto in cadetteria, accasandosi a Frosinone. Stopper roccioso e grintoso, ha lottato a lungo, senza però riuscire ad evitare il peggio per i ciociari, ormai retrocessi. A soli 24 anni cerca la rivincita, dopo un campionato sfortunatissimo.
Alessandro Longhi, classe '89, pilastro della Triestina, che come Terranova, ha avuto il solo demerito di veder pian piano scivolare la propria squadra in fondo alla classifica. Difficilmente un difensore così giovane e promettente deciderà di scendere in Lega pro.

Centrocampisti:

Francesco Bolzoni, classe '89, era atteso alla prova decisiva, dopo aver giocato già parecchie gare in cadetteria e nell'Under 21. Il Siena di Conte lo ha visto protagonista, suggeritore, diga di centrocampo e in tre occasioni anche finalizzatore a rete. I bianconeri lo confermeranno e lo porteranno in Serie A per la definitiva consacrazione.
andrea-mazzarani340Andrea Mazzarani, classe '89, è uno dei migliori giovani talenti della Serie B. Trequartista "moderno", Mazzarani si presta ad un gioco duttile: sa interdire e dettare l'assist, nonchè proporsi in avanti da vero "incursore" d'area, tanto da aver segnato diversi gol in campionato. E' pronto per sfondare anche in Serie A.
Stephan El Shaarawy, classe '92, il talento più cristallino della cadetteria. A Padova non è partito subito come titolare ma quando è subentrato è sempre riuscito a cambiare le gare, con gol e tocchi di classe da vero fantasista. Il Genoa, che ne detiene il cartellino, saprà di certo valorizzarlo anche il prossimo anno.
Nicolas Viola, classe '89, tra le più lucenti stelline della Reggina dei giovani. Fisico possente e piede sinistro vellutato, con cui tira da ogni distanza e serve assist ai compagni sui calci piazzati. Mancini così talentuosi, in Calabria poi, ricordano subito le gesta di Massimo Palanca. Scommettiamo che Viola arriverà in Serie A e si imporrà all'attenzione dei grandi club.
Giacomo Bonaventura, classe '89, è utilizzabile sia come interno, come trequartista e anche sulle fasce. La sua duttilità lo ha fatto esplodere quest'anno nell'Atalanta di Colantuono, dove ha collezionato in stagione 30 presenze e 9 gol, dimostrando di essere molto più prolifico e utile degli attaccanti presenti in rosa. La "Dea" lo presenterà ai blocchi di partenza anche in massima serie e vedremo se le premesse sono quelle giuste.

Attaccanti:
Manolo Gabbiadini, classe '91, è cresciuto nell'Atalanta ma è esploso quest'anno nel Cittadella, alle spalle di quel Piovaccari, bomber indiscusso di categoria. Le movenze e la tecnica di Gabbiadini ricordano da vicino le intuizioni sotto porta di Inzaghi e perfino il fiuto del gol sembra lo stesso. Anche l'Under 21 di Ciro Ferrara, nonostante il bomber abbia solo 20 anni, lo ha fatto esordire con tanto di gol. Una promessa!
Gianluca Sansone, classe '87, è esploso a 23 anni suonati nel Frosinone, dopo qualche anno a imparare calcio in Lega pasquatopro. Si può definire una punta esterna classica, dotata di velocità, potenza e capacità di inserimento sotto porta, con tagli letali per le difese avversarie. Di sicuro non vorrà lasciare la cadetteria e molti team di B faranno carte false per averlo.
Cristian Pasquato, classe '89, cresciuto nella Juventus. Dopo i deludenti prestiti ad Empoli e Trieste, veniva chiamato quest'anno alla prova d'orgoglio, per dimostrare a tutti di valere tanto quanto mostrato nella primavera bianconera. Il Modena gli ha lasciato libertà assoluta e lui ha fatto il resto. il suo sinistro è micidiale e i suoi movimenti tra le linee fanno impazzire gli avversari. La Juventus lo parcheggerà ancora in qualche altra squadra, ma si spera in Serie A e non più in cadetteria.

I migliori giovani della Serie B 2009/2010 (e scopri se i migliori dell'anno scorso sono davvero esplosi in Serie A!)

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti