Sportlive.it » Calcio » MiCoach Adidas nella MLS: parte l'esperimento di "Smart League"

MiCoach Adidas nella MLS: parte l'esperimento di "Smart League"

Pronta a partire la sperimentazione in MLS con il MiCoach, innovativo strumento di analisi sui rendimenti dei calciatori. Adidas sperimenta questo nuovo sistema
di Vito Graffeo 22 luglio 2012

micoach_2Il miCoach Elite System è pronto per trovare la sua applicazione nella MLS. Grazie all'intesa tra Adidas e la Lega statunitense, il prossimo torneo a stelle e strisce sarà un esempio concreto di "Smart League". La "prima" dell'innovativo sistema si avrà in occasione della AT&T MLS All-Star Game 2012: a Philadelphia, il 25 Luglio, i migliori calciatori MLS affronteranno il Chelsea, detentore della Champions League.

Dopo il test inaugurale, l'applicazione del miCoach Elite System si estenderà a tutti i match delle 19 compagini della Major League Soccer: un sistema rileverà con un'apposita tecnologia di tracciamento i che garantiranno ad allenatori e giocatori di consultare in tempo reale alcuni valori chiave, come frequenza cardiaca, velocità, scatto, distanza percorsa, posizione in campo eanche la potenza. Non mancano la misurazione di movimento, battito cardiaco e distanza: tutto ciò consente di monitorare lo sforzo fisico e fisiologico.

Il miCoach Elite System si pone come obiettivo quello di ottimizzare le prestazioni nell'arco della stagione, valutando gli stati fisici dei calciatori: si compie un passo importante del connubio tra tecnologia e calcio in un'ottica rivoluzionaria e che può dare sin da subito i suoi frutti.

COME FUNZIONA

Il miCoach Elite System è composto da un piccolo dispositivo che va applicato nella maglia da gioco, tra schiena e scapole. Viene sfruttata la tecnologia wireless che comunica con il dispositivo, munito di elettrodi e sensori sapientemente collegati tra di loro. Una miriade di informazioni (almeno 200 dati registrati ogni secondo) che vengono smistate ed eleaborate da un pc centrale; questo a sua volta le tramuta in statistiche visibili all'allenatore.

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti