Sportlive.it » Calcio » Scommesse: i coinvolgimenti di Grava, Cannavaro e Lotito

Scommesse: i coinvolgimenti di Grava, Cannavaro e Lotito

Gianello tira in ballo i due difensori partenopei davanti la Procura Federale della Figc mentre l'ex-gestore dell'agenzia di scommesse chiama in causa il patron biancoceleste
di Vito Graffeo 18 luglio 2012

Estate rovente per le inchieste del Calcioscommesse. Emergono nuovi particolari e le dichiarazioni di alcuni degli indagati inguaiano due calciatori ed un presidente. Matteo Gianello, ex-estremo difensore del Napoli, è stato ascoltato dalla Procura Federale in merito a Sampdoria-Napoli (16 maggio 2010). Dall'interrogatorio è emerso come Cannavaro e Grava fossero a conoscenza del tentativo di combine poichè furono avvicinati dallo stesso portiere per "aggiustare" il risultato. I due comunque rischiano solo un'ammenda per omessa denuncia.

Più importante il ruolo svolto da Claudio Lotito: Erodiani si è espresso in particolare su Lazio-Albinleffe (Coppa Italia, 25 novembre 2010). Il patron sapeva dell'accordo per over e vittoria Lazio: così fu, 3-0 per i capitolini. La gara è stata citata già da uno dei protagonisti dell'inchiesta, Massimo Gervasoni. Nell'interrogatorio, Erodiani ha anche parlato di Siena-Lazio 2-1: la vittoria toscana mandò in B il Chievo.


Lo speciale calcioscommesse con tutti i documenti:

Esiti dei primi interrogatoridoni85

Arresti per Micolucci e Sommese dell'Ascoli

Calcioscommesse: indagati anche Bettarini, Bressan, Bellavista e Paoloni

beppe-signori340L'elenco delle partite indagate

Atalanta-Piacenza, combine Doni e Gervasoni? ecco il VIDEO

Almir Gegic, "Lo zingaro"


Marco Paoloni, il numero 1 delle scommesse

Fabio Galante coinvolto?

Intercettazione Buffone - Rossi - Pirani per Alessandria-Ravenna

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti