Sportlive.it » Calcio » Crystal Palace: cheerleaders sexy per tornare in Premier

Crystal Palace: cheerleaders sexy per tornare in Premier

Il club londinese lancia la campagna abbonamenti con un videoclip: alcune belle tifose ballano Call me maybe di Caryl Rae Jepsen
di Antonio Forina 19 luglio 2012

cheerleader-del-crystal-palaceLe prova davvero tutte il Crystal Palace per ritornare in Premier League. L'antico club londinese, attualmente militante in League Championship ma con alcuni trascorsi di rilievo (finale di FA Cup nel 1990 e terzo posto in campionato nella stagione successiva) manca dalla massima divisione dal 2005 e non naviga nell'oro, tanto da aver dovuto cedere le stelle Ambrose (al Birmingham) e Clyne (al Southampton).

Per rimpinguare le casse le Eagles puntano in prevalenza sugli introiti del botteghino; e la dirigenza ha pensato bene di affidarsi a uno dei richiami più collaudati. Così, al fine di invogliare i tifosi a sottoscrivere il Season Ticket per la stagione che sta per iniziare, hanno scelto di promuovere la campagna abbonamenti con un video, girato nel glorioso Selhurst Park, in cui alcune cheerleader, vestite in abiti assai succinti con i colori red'n blue della squadra, ballano e cantano "Call me maybe", successo di Caryl Rae Jepsen.

L'iniziativa sembra aver riscosso un discreto successo tra i sostenitori della squadra di Croydon. E voi... vi abbonereste?

IL VIDEO

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti