Sportlive.it » Calcio » Torneo di Viareggio 2011: squadre qualificate e giovani emergenti

Torneo di Viareggio 2011: squadre qualificate e giovani emergenti

Termina la prima fase della manifestazione dedicata alle squadre Primavera: le sorprese, le conferme, le delusioni ed i giovani emergenti
di Vito Graffeo 25 febbraio 2011

ceccarelli322Volge al termine il primo round dell'atteso e affascinante Torneo di Viareggio - Viareggio Cup 2011. In meno di una settimana le 48 compagini partecipanti scendono in campo per ben 3 volte, completando in tempi record le gare in programma per ogni girone. Molte le formazioni attese, tanti gli addetti ai lavori impegnati tra valorizzazione delle nuove leve e ricerca di talenti in fiore. Occhi puntati quindi sui talenti, ma anche sulle compagini più sorprendenti, dal nome non di certo altisonante e che comunque riescono sempre ad emergere con prestazioni di rilievo nella kermesse toscana.

Al momento fa notizia il passaggio in extremis, alla disperata dalla Juventus: la formazione allenata da Bucaro, in qualità di detentrice, rimaneva una delle compagini più accreditate per la corsa al titolo. Il primo approccio al Torneo però non è dei migliori con una qualificazione per il rotto della cuffia ed un cammino fin qui incerto: i bianconeri non sembrano al momento dello stesso calibro dei predecessori più o meno illustri, ma dagli Ottavi in poi inizia un nuovo cammino e tutto può essere ridiscusso.

de-luca-varesepompilio-vareseChi ha stupito senza dubbi è sicuramente il Varese: i lombardi hanno dato lezioni di calcio proprio alla Vecchia Signora, chiudendo a punteggio pieno il girone 1. In evidenza tra i ragazzi di Mangia sicuramente Pompilio e De Luca, anche se c'è da rimarcare che la squadra è protagonista nel campionato Primavera dove è in testa alla classifica davanti all'Inter.

Bene anche la Samp campione d'Italia, trascinata dal solito Zaza e dal positivo Krsticic oltre che da un collettivo organizzato, collaudato e che risponde quasi a comando alle direttive di mister Bruni. Ottimo cammino anche per la Lazio di Bonini: in evidenza Ceccarelli, trascinatore nel match d'esordio e condottiero degli aquilotti con Adelke, instancabile stantuffo della fascia destra col vizio del gol (sua la doppietta decisiva per la vittoria nell'ultima giornata contro il Torino). Bene Inter, Reggina e la Rappresentativa di Serie D che accede agli Ottavi come miglior seconda del Gruppo A (da annoverare le ottime performance del portiere Festa, classe '92 della Castellana).

In attesa che si completi la fase a gironi, vanno alla grande la Roma di De Rossi sr., il Genoa di Juric, la Fiorentina, il Palermo ed il Siena. Per ora a sorprendere in questo lato del tabellone è sicuramente il Nagoya Grampus: la formazione giapponese, dopo aver imposto il pari al Milan nel primo match, si è portata in testa al girone 10 battendo lo Stabaek, appaiando il Sassuolo (altra nota positiva della manifestazione). Fanno sul serio anche Prato (in testa con il Palermo) e Midtjylland; probabile esplosione della bomba Città di Marino, collettivo che rappresenta una realtà dell'Eccellenza laziale e che può ambire al passaggio di turno.

TUTTO SUL TORNEO DI VIAREGGIO

CLASSIFICHE

CLASSIFICA MARCATORI


viareggio-2011-squadre

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti