Sportlive.it » Ciclismo » Guide di ciclismo » Come Tenere in Buono stato una Bicicletta elettrica

Come Tenere in Buono stato una Bicicletta elettrica

Le biciclette elettriche, o biciclette a pedalata assistita si sono diffuse negli molto ultimi anni. Sono infatti comodi mezzi di trasporto soprattutto in città, ecologiche e silenziose. La manutenzione di una bicicletta a pedalata assistita è molto semplice. In questa guida vediamo come Tenere in buono stato questo tipo di mezzo.
di danieleopp 31 maggio 2011
Difficoltà
come-tenere-in-buono-stato-una-bicicletta-elettrica
  1. Per prima cosa ricorda che le biciclette elettriche a pedalata assistita sono esenti da bollo,targa, assicurazione e dall'uso del casco. In ogni caso, assicurazione e casco sono consigliati.
    Ricorda poi di scegliere con attenzione la bici anche in base al tipo di batteria, le batterie al piombo (simili a quelle utilizzate nelle automobili) sono pesanti, ma costano poco (80- 120 euro) e si trovano facilmente. Attenzione a non scaricarle mai a zero, altrimenti si danneggiano irreparabilmente.
  2. Le batterie al Nickel (simili alle batterie usate nei cellulari) sono molto leggere, hanno una durata di 2-3 anni (3 volte superiore se paragonate con quelle al piombo), ma sono più care (200 - 300 euro). E' consigliabile un ciclo completo di scarica ogni 3 mesi come avviene per i cellulari. Le batterie al Litio si comportano come il Nickel, ma hanno prestazioni leggermente superiori.
  3. Come per una normale bicicletta, controllare la pressione degli pneumatici, le viti di fissaggio, i freni e la lubrificazione delle parti meccaniche. Il motore brushless non richiede particolari attenzioni, il motore tradizionale richiede il cambio spazzole ogni 2 anni. Per la batteria vedi le caratteristiche sulle istruzioni, come detto alcune devono essere caricate per forza con una certa frequenza per non rovinarsi.
Ultime Guide e Articoli di Guide di ciclismo
Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti