Sportlive.it » Europei 2012 » Euro 2012: Italia in finale, Balotelli stende la Germania

Euro 2012: Italia in finale, Balotelli stende la Germania

Una doppietta di SuperMario nel primo tempo manda gli azzurri a giocarsi il titolo: domenica a Kiev c'è la Spagna
di Antonio Forina 28 giugno 2012

balotelli-gol-italia-germania-euro-2012L'Italia è in finale! La Germania contro di noi non ce la fa proprio mai: e neppure la semifinale di Euro 2012 fa eccezione. La tanto invocata legge dei grandi numeri tornerà buona in un'altra occasione: oggi vale di più il pronostico dell'orso polare Antonia. E domenica a Kiev gli azzurri contenderanno il titolo continentale alla Spagna, campione uscente e grande favorita anche di questa edizione.

L'eroe della notte di Varsavia si chiama Mario Balotelli, al quale l'aria di Polonia evidentemente fa bene: SuperMario replica la doppietta (VIDEO) che a novembre stese i padroni di casa a Wroclaw, ma stavolta il peso specifico è infinitamente superiore. Stavolta, i due gol del Bad Boy azzurro valgono la finale europea; per una sera la Germania non è il traino d'Europa.

Una prova maiuscola, quella della squadra di Prandelli, costretta a rinunciare in extremis ad Abate. Balzaretti allora v a destra, Chiellini a sinistra; ma gli equilibri come per magia non si spostano di un millimetro. Anzi, l'assetto tattico azzurro sembra giovare dell'improvvisazione, se è vero che la Germania trova difficoltà sin dalle prime battute. Sono comunque i tedeschi a premere di più in avvio e ad andare vicini algol, in due occasioni, grazie ad altrettante indecisioni di Buffon: prima Pirlo salva sulla linea dopo una zampata di Khedira, poi il portiere della Juve manda la sfera a sbattere sulle caviglie di Barzagli e per poco la carambola non produce il più goffo degli autogol. La sfuriata dei crucchi dura poco: trascinata dal solito Pirlo e da un Montolivo in buona vena l'Italia prende coraggio e al 20' va in gol. È una produzione della ditta Cassano-Balotelli: il barese folleggia sulla sinistra e centra per il Citizen che surclassa il diretto marcatore e di testa fa secco Neuer. Il match, com'è ovvio, si infiamma: al 33' Montolivo ha la palla buona per il raddoppio ma esita un attimo di troppo e non riesce a calciare a rete. Un minuto più tardi tocca a Buffon alzare in corner un insidioso destro di Khedira; poi è Balzaretti a salvare in extremis su Podolski, appostato sul secondo palo per raccogliere un cross di Boateng. Al 36', però, SuperMario colpisce ancora: la difesa tedesca dorme sul lancio di Montlivo e Balotelli, scattato sul filo dell'off-side, scaraventa un destro imprendibile sotto l'incrocio dei pali dell'esterrefatto portiere del Bayern. italia-germania-euro-2012-15

Joachim Low prova a cambiare e nella ripresa manda dentro Klose e Reus per gli evanescenti Podolski e Gómez. I tedeschi provano a premere ma cambia poco. L'inizio del secondo tempo sembra quello del primo: Reus e Lahm provano senza successo la via del gol, ma quand Prandelli mette dentro la freschezza di Diamanti per uno stanco Cassano la manovra azzurra riacquista rapidità. A voler trovare il pelo nell'uovo la partita si poteva chiudere prima: Balotelli prova l'hat-trick senza esito, poi Marchisio e Di Natale sciupano in contropiede. Il passaggio in finale sembra in cassaforte e la sensazione non muta neppure quando al minuto novantadue il signor Lannoy fa il fiscale e punisce con il penalty un mani in area di Balzaretti la cui volontarietà è tutta da dimostrare. Dal dischetto Ozil trasforma, e gli ultimi due minuti di recupero sono una specie di assedi, ma solo pro forma, perché la Germania non ne ha davvero più. Neuer avanza prima a centrocampo e poi in attacco, su un corner, ma dopo trenta secondi di recupero addizionale arrivano i tre fischi del francese a ribadire quella che fino ad oggi è una verità storica: i tedeschi contro di noi non ce la fanno mai, almeno finché rotola un pallone. E adesso sotto con i campioni d'Europa e del Mondo, quelli del tiquitaca, quelli che da inizio Europeo ripetono ossessivamente che no hay dos sin tres. Chi ha qualcosa da perdere sono soltanto loro.

Il tabellino

Euro 2012 - Semifinali
28 giugno - Varsavia, stadio Nazionale, ore 20.45
ITALIA-GERMANIA 2-1  VIDEO
20' e 36' Balotelli (I), 90'+2' Ozil (G)

ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Balzaretti, Bonucci, Barzagli, Chiellini; De Rossi, Pirlo, Marchisio; Montolivo (63' Thiago Motta); Balotelli (70' Di Natale), Cassano (57' Diamanti). Ct: Prandelli
GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Boateng (71' Muller), Hummels, Badstuber, Lahm; Schweinsteiger, Khedira; Kroos, Ozil, Podolski (46' Reus); Gómez (46' Klose). Ct: Low

Arbitro: Lannoy (Francia)
Ammoniti: Balotelli, Bonucci, De Rossi, Thiago Motta (I), Hummels (G)

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti