Sportlive.it » Olimpiadi 2012 » Olimpiadi: è Alex Schwazer l'atleta escluso per doping

Olimpiadi: è Alex Schwazer l'atleta escluso per doping

Il marciatore Alex Schwazer è stato escluso dalle Olimpiadi di Londra 2012 per positività all'Epo. Era il campione olimpico della 50km di marcia a Pechino.
di Matteo Moscati 6 agosto 2012

E' Alex Schwazer l'ateta escluso per positività all'Epo durante un controllo a sorpresa effettuato dalla WADA.
La conferma dall'atleta stesso che, dopo un rincorrersi di voci, ha chiamato l'allenatore Michele Didoni confermando che è lui l'atleta fermato per doping. Schwazer ha poi dichiarato ed ammesso: "Ho sbagliato, la mia carriera è finita"
L'azzurro, campione olimpico a Pechino sulla 50km di marcia, aveva rinunciato alla 20km di pochi giorni fa a causa di un influenza.
Il controllo sarebbe avvenuto a Obersdorf, in Germania, dove l'atleta si stava allenando insieme alla fidanzata Carolina Kostner, e rilevato dall'agenzia di Colonia.
Stupisce l'estrema ingenuità di un atleta che nel corso di questa stagione, pulito o no, era parso nettamente superiore agli altri, e che ricorre alla sostanza in assoluto piu rilevabile in qualsiasi controllo.

---PROGRAMMA E RISULTATI DI OGGI---

---GLI ITALIANI IN GARA OGGI---

Il calendario di TUTTE le finali! - Il calendario - Il medagliere - I biglietti - Le medaglie

schwazer_2

Foto: Getty Images

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Commenti dal 3 al 7
(7)

Giovanni giovedì, 9 agosto 2012

Olimpiadi di Londra 2012

Sono uno dei tanti italiani all'estero. Ringrazio "sentitamente" RAI 3 TV che regolarmente oscura/cripta le sue trasmissioni sulle olimpiadi, costringendomi a godermi le glorie di altre nazioni che non sono asservite a sky!
Peccato

n° 7
Sono 1000 volte meglio di te! giovedì, 9 agosto 2012

R: Olimpiadi di Londra 2012

Concordo! La loro diretta, poi, é così: 1 minuto 1 sport, 2 minuti un altro, 15 minuti un altro ancora, poi un altro ancora dopo per 5 minuti!

danay velazquez venerdì, 10 agosto 2012

R: R: Olimpiadi di Londra 2012

avrei voluto comentare ma come sono una straniera e non so scribere italiano mi vergogno.comunque va bene cosi.mi sono divertita leggendo il vostro comento.grazzie.con due z o co una?

Sono 1000 volte meglio di te! venerdì, 10 agosto 2012

R: R: R: Olimpiadi di Londra 2012

Grazie con una z!

Paola mercoledì, 8 agosto 2012

Un commento per Alex Schwazer

Condivido tutto quello che ha scritto Jen, sentendo la conferenza stampa di oggi che ha fatto Alex Schwazer, come mamma non posso che difenderlo, in questo mondo di squali che non fanno altro che giudicare gli altri, senza guardare in casa propria. Caro Alex lascia quel mondo senza rimpianti,e vedrai che la vita ti sorriderà nuovamente. Oggi ti ho visto come fossi mio figlio, e ti avrei voluto consolare. Comunque ci hai una famiglia solida alle spalle e non avere paura del futuro, sei un ragazzo che capisce i propri sbagli. In bocca al lupo. Una mamma.

n° 6
Davide mercoledì, 8 agosto 2012

Ora dobbiamo stargli vicino

fare errori è dell'animo umano, ancora di più se si è ragazzi, atleti.
Se un atleta si doppa la colpa non è solo sua ma da chi pretende, e sottolineo pretende, un risultato. E per risultato intendo una medaglia. Da quando Alex Schwazer ha vinto Pechino tutti gli stavano col fiato sul collo, tutti sottolineavano le sue corse perse, il suo non arrivare all'obiettivo. Analogo, quest'anno alle Olimpiadi nei confronti della Pellegrini. ci siamo dimenticati che l'importante non è vincere, ma partecipare.. quella già è una vittoria. Vincere barando o vincere col dopping, non è sport.. è un qualcosa di diverso. tutti gli atleti che hanno vinto e poi sono stati trovati positivi dovrebbero avere l'obbligo di restituire le medaglie idebitamente sottratte a chi ha giocato pulito ma, per colpa loro, è stato eliminato o è arrivato quarto..
Tornando a Alex Schwazer, ha fatto un errore. Ora l'importante è non denigrarlo, è pur sempre l'eroe di Pechino. Dobbiamo stargi vicino.. per quello che ha fatto ha già pagato, con l'esclusione ai giochi Olimpici, e pagherà secondo il volere della giustizia sportiva. Noi non siamo nessuno per giudicare.. perchè, se si è doppato, forse, è anche colpa di chi gli stava col fiato sul collo facendogli salire la tensione, non sapendo che, in questo modo, i risultati non vengono.. perchè la tensione gioca sempre brutti scherzi, a volte ti fa vincere tirando fuori il meglio di te.. altre volte ti fa sbagliare completamente la gara.
Per ultima cosa dico.. certo non è bello vincere con l'aiuto del dopping. Però non è altrettanto fiero vincere con l'aiuto dei giudici di gara.. mi riferisco, come ultimo e più fresco esempio, alla gara, in queste Olimpiadi, alla gara del cavallo con maniglie dove l'Italiano Busnari si è piazzato quarto grazie a qualche giudizio gonfiato a favore di Whitlock, atleta di casa, piazzato terzo e alla gara degli anelli delle Olimpiadi di Atene dove aveva vinto il greco. Se il dopping non è da giustificare, altrettanto non sono da giustificare, e quindi da condannare, questi comportamenti..
Che differenza c'è tra vincere con l'ausilio del dopping o l'ausilio dei giudici?.. certo, nel secondo caso, l'atleta è pulito.. ma allora assolviamo anche il comportamento dell'arbitro Moreno ai mondiali in Corea.
A mio avviso, se si ammette la vittoria falsata da un giudizio iniquo è analogo ad ammettere le partite combinate fin dall'inizio.

n° 5
gennaro giovedì, 9 agosto 2012

R: Ora dobbiamo stargli vicino

hai perfettamente ragione se senti l intervista poteva benissimo dire alla madre non aprire e non ci sono visto che si posson evitare due controlli antidoping e lui che era pulito non si e' mai sottratto e tanti lo fanno come han fatto christie dopo essere scampato a tanti controlli trovato positivo e minacciato i giudici alla fine e' stato trovato a 39 anni con 100 volte il testosterone consentito nel sangue e ha vinto medaglie nei 100 alle olimpiadi

Mrm mercoledì, 8 agosto 2012

R: Ora dobbiamo stargli vicino

Si scrive DOPING con una P sola...si parla e si straparla senza sapere ciò che si dice

Gina mercoledì, 8 agosto 2012

R: R: Ora dobbiamo stargli vicino

Caro Mrm non so che sportivo tu sia.. avrà scritto doping con due p anziché una.. ma il suo pensiero non fa una grinza..
Se condanniamo l'uso di scorrettezze.. allora anche i giudici di gara che "pilotano" un atleta o che gonfiano solo anche un punteggio fanno male allo sport. un atleta si allena quattro anni per essere alle Olimpiadi, che differenza fa sapere se uno è arrivato davanti a te causa doping o causa "mastruzzi"?.. la differenza è solo una.. se l'atleta viene trovato dopato c'è la possibilità che la medaglia venga restituita e che quello che è stato defraudato venga riconosciuto nel merito.. ma se c'è stato un errore di giudizio o arbitrale.. nessuno ti renderà il torto subito..
Mrm.. forse sei tu quello che straparla, in questo caso..

Mrm mercoledì, 8 agosto 2012

R: R: R: Ora dobbiamo stargli vicino

Cara Gina, ha scritto una decine di righe senza senso, che parlano di giudici, arbitri e bla bla bla...una domanda?? lei c'è mai stata su un campo di atletica?? sa cosa si fa o parla per sentito dire?? per fortuna che siamo uno sport minore e che se ne parla ogni quattro anni...per fortuna

Sono 1000 volte meglio di te! martedì, 7 agosto 2012

Ecco! Me lo immaginavo già!

Lo Schnauzer è stato beccato positivo... che vergogna!!! Ecco perchè non ha fatto la marcia di 20 km, sapeva già di essere stato beccato! Ke figura di ... concordo con tutti gli altri, Roby, Marco e Veggie.

n° 4
Jen martedì, 7 agosto 2012

R: Ecco! Me lo immaginavo già!

Cristo santo, non sai nemmeno scrivere correttamente in italiano e ti permetti di dire ''vergogna'' agli altri, com'è strano il mondo!
Alex Schwazer è un ragazzo giovane e capace, senza dubbio, talmente ingenuo e sciocco da aver assunto un ormone anni 80 facilmente rintracciabile. Credete che gli altri olimpionici siano tutti puliti? Ma non prendiamoci in giro.
Ha sbagliato, è stato sciocco e sfortunato, ma è giovane e non si può certo negargli una seconda possibilità per permettergli di proseguire la sua carriera.
Se consideriamo che chi uccide nel giro di pochi mesi è fuori di prigione e ha una nuova possibilità, non vedo perché non la debba avere un ragazzo così giovane.
Questi moralismi nel incriminarlo, anche da parte dei suoi colleghi alle olimpiadi, è da ruffiani e moralisti.
Ora si parla di cattivo esempio.. Eh certo, perché l'idolo dei ragazzini sono Cassano Balotelli oppure Totti, 3 volgari ingnorantoni, insieme a mille altri, ma Schwazer che non se lo è filato mai nessuno e se non fosse per lo spot Kinder manco si sapeva chi fosse doveva fornire il buon esempio.. Ma per piacere!

Questi moralismi interessati sono tipici dell'italiano medio: volgare, ignorante, puerile, che sa tutto di calcio e nulla di più.

Saluti!

Sono 1000 volte meglio di te! giovedì, 9 agosto 2012

R: R: Ecco! Me lo immaginavo già!

Sono incazzato con te: 1 perché non mi hai ancora risposto 2 non ti permettere di dirmi che sono un italiano medio 3 io quelli del calcio li odio sono solo degli sfigati che tirano il pallone 4 sei tu che non sai scrivere italiano se proprio... La mia risposta é qua sotto

gianluigi giovedì, 9 agosto 2012

R: R: Ecco! Me lo immaginavo già!

...e' facile giudicare lo sbaglio di qualcuno...prima pero' bisognerebbe conoscerne la causa...
Se fosse stato nostro figlio ad essere incorso in un problema simile...lo avremmo accusato come lo accusa la stragrande maggioranza delle persone?
Non credo!
Non ci dovremmo nemmeno permettere di giudicare una persona che non conosciamo!
Se non fosse per la publicita' di questi giorni la stragrande maggioranza della gente non avrebbe mai riconosciuto l'atleta!
Quanto e' meschina certa gente!
Commentare e' lecito...giudicare...be'...vedo troppi Padreterni!!!!...

Sono 1000 volte meglio di te! giovedì, 9 agosto 2012

R: R: R: Ecco! Me lo immaginavo già!

So anch'io perché nessuno lo conoscerebbe: qui, in Italia tutti sono solo amanti del gioco del tiro a pallone che fanno gli sfigati che non sanno fare altro

gennaro giovedì, 9 agosto 2012

R: R: Ecco! Me lo immaginavo già!

infatti questo e' uno che a 19 anni ha vinto una medaglia di argento con la freddezza di un veterano a 23 anni una olimpiade poi si e' infortunato ha cambiato allenatore e ha sbagliato ma sappiate che cinesi russi e altri barano col doping e son protetti dalle loro federazioni e lotta seria al doping si fa solo in italia.sai quanti atleti russi americani son stato coperti e anche di altre nazioni.armstrong sta sotto inchiesta per flaconi trovati,contador squalificiato,gay ha vinto la medaglia di bronzo nei 100 ed e' un ex dopato ha gareggiato anche nei 60 chambers inglese ex dopato anche lui.son tutti puliti?dai non scherziamo e credete che nel calcio non prendan nulla?guardate quanta gente muore col morbo di gehring,leucemia o prende un infarto e sapete cosa prendono?micorin per il cuore e ormoni vari c'è stato un documentario sul doping che mi ha fatto inorridire e ci son stati tanti esempio come la juventus che vinse la champions sotto processo con moggi e poi assolti e che poi ai mondiali successivi fecero tutti schifo.questi son santi e alex e' un delinquente?provatevi a fare 50 km di marcia a quei ritmi e allenarvi tutti i santi gg.il tacco e punta e' d a rispettare e a noi itaiani ha dato sempre grandi soddisfazioni con dordoni pamich damilano visini e poi didoni de benedictis e noi siam stati sempre puliti e abbiamo combattuto contro gente magari dopata coperta e che marciava in modo irregolare ricordo il russo shelnicov che batte' de benedectis praticamente correva

Sono 1000 volte meglio di te! giovedì, 9 agosto 2012

R: R: R: Ecco! Me lo immaginavo già!

Si ma Contador, non era il doping quello che gli hanno trovato, e comunque se non é arrivata subito la squalifica, c'é qualcosa di strano, no? É anche colpa della bistecca... Adesso hanno beccato finalmente lo Schleck...

Giulia mercoledì, 8 agosto 2012

R: R: Ecco! Me lo immaginavo già!

quoto in pieno Jen!

X Jen martedì, 7 agosto 2012

R: R: Ecco! Me lo immaginavo già!

Perchè dovrei imparare a scrivere in italiano, caro? Io ho scritto Schnauzer perchè se non lo sapessi è una razza di cane (forse è troppo difficile capirlo? Uh!). Io lo chiamavo così, ok? Poi, hai ragione, c'è in giro molta gente che fa uso di doping (vedi Vinokurov nel ciclismo ad esempio), secondo me ci sono pochissimi atleti puliti in giro... a me non me ne frega niente del calcio e di gente come quella che tu hai citato, quelli tirano un pallone e vengono visti come eroi, però intanto c'è chi è più brava di loro e fa sport, che non viene neanche degnata di uno sguardo... spero di aver chiarito i tuoi dubbi... attendo una tua risposta. Saluti.

Ale90 mercoledì, 8 agosto 2012

R: R: R: Ecco! Me lo immaginavo già!

Io quoto "Sono 1000 volte meglio di te!" e il suo commento, di conseguenza:
Perchè dovrei imparare a scrivere in italiano, caro? Io ho scritto Schnauzer perchè se non lo sapessi è una razza di cane (forse è troppo difficile capirlo? Uh!). Io lo chiamavo così, ok? Poi, hai ragione, c'è in giro molta gente che fa uso di doping (vedi Vinokurov nel ciclismo ad esempio), secondo me ci sono pochissimi atleti puliti in giro... a me non me ne frega niente del calcio e di gente come quella che tu hai citato, quelli tirano un pallone e vengono visti come eroi, però intanto c'è chi è più brava di loro e fa sport, che non viene neanche degnata di uno sguardo... spero di aver chiarito i tuoi dubbi... attendo una tua risposta. Saluti.
COMUNQUE X JEN, COSA C'ENTRA I CRETINI CALCIATORI? LUI NON LI AVEVA NEANCHE CITATI, FORSE LI DETESTA, BAH!

Sono 1000 volte meglio di te! mercoledì, 8 agosto 2012

R: R: R: Ecco! Me lo immaginavo già!

>Perchè dovrei imparare a scrivere in italiano, caro? Io ho scritto Schnauzer perchè se non lo sapessi è una razza di cane (forse è troppo difficile capirlo? Uh!). Io lo chiamavo così, ok? Poi, hai ragione, c'è in giro molta gente che fa uso di doping (vedi Vinokurov nel ciclismo ad esempio), secondo me ci sono pochissimi atleti puliti in giro... a me non me ne frega niente del calcio e di gente come quella che tu hai citato, quelli tirano un pallone e vengono visti come eroi, però intanto c'è chi è più brava di loro e fa sport, che non viene neanche degnata di uno sguardo... spero di aver chiarito i tuoi dubbi... attendo una tua risposta. Saluti.

Roby martedì, 7 agosto 2012

sport soldi o potere

sono pienamente d'accordo con Veggie.
Volevo solo aggiungere che purtroppo i soldi e il potere di certe persone senza scupoli fa pendere l'ago della bilancia dove meglio conviene, e queste persone con la coda di paglia che vivono sulla pelle dei ragazzi, i quali ci mettono l'anima per qual'cosa che credono e fanno sacrifici per poi trovarsi in certe situazioni, credo meriti un po di riflessione.

n° 3